LUGLIO

Il mese di Cesare

Il mese di luglio deve il suo nome a Giulio Cesare (Gaius Iulius Caesar), nato proprio in questo mese nell’anno 100 a.C.

Cesare promulgò nel 46 a.C il calendario giuliano in cui stabilì che l’anno avrebbe avuto 365 giorni e che ogni quattro anni si sarebbe dovuto intercalare un giorno in più (anno bisesto).

Proprio per questo, in seguito alla sua morte, Marco Antonio decise di dedicare a Cesare il suo mese di nascita, Quintile (Quintilis), che così cambiò nome in Iulius.

Questo mese era consacrato dagli antichi romani a Giove, padre degli dei.

Oggi non ci sono celebrazioni o festività ma luglio è il periodo in cui si raccolgono frutti e messi in maggiore quantità, come una sorta di festa della natura.

Partiamo con la consueta veloce carrellata sui fiori e le verdure di luglio.

I fiori

I fiori di luglio che vi presentiamo sono il girasole, l’iris e il lilium.

I girasoli sono i fiori di luglio per eccellenza. La sua corolla segue la luce del sole tramite un meccanismo detto eliotropismo; dai colori smaglianti e vivaci il girasole è un fiore dall’aspetto gioioso, rustico e caldo. Per la sua morfologia viene associato a sentimenti di gioia e amore.

L’iris è un fiore dall’aspetto raffinato ed elegante. Dalle proprietà benefiche, tale fiore non ha solo scopo ornamentale, ma svolge un ruolo importante anche in cosmetica ed erboristeria. Simbolo di buono augurio e fedeltà, l’iris è dotato di un’immensa gamma cromatica.

Il lilium è un fiore di grande bellezza. Simbolo di verginità, candore e innocenza, è sgargiante e splendente, ha la capacità di illuminare qualsiasi ambiente decori, non solo da un punto di vista cromatico, ma anche da un punto di vista olfattivo, avendo un profumo ricco e intenso.

Le verdure

Il mese di luglio ci regala anche la sua verdura, parliamo di cetrioli, melanzane, peperoni, pomodori, zucchini.

Il cetriolo è originario dell’Himalaya. Si è diffuso prima in India e poi in Egitto, dalle cui coste è partito infine alla conquista dell’Europa.

Oggi nel nostro continente il cetriolo è utilizzato anche nella cosmesi, con il suo succo che arricchisce prodotti per la pelle con benefiche doti idratanti.

Il cetriolo è molto presente nelle diete dimagranti per il suo riconosciuto basso contenuto calorico (composto gran parte di acqua). Pur non particolarmente ricco di nutrienti, si presenta tuttavia come un buon serbatoio di potassio e delle vitamine A, C e K.

Diffusa oggi in tutto il bacino mediterraneo, la melanzana giunse in Europa intorno al XV grazie agli Arabi che la scoprirono a loro volta in India e Cina. L’Italia oggi è tra i più grandi produttori e consumatori di melanzane al mondo.

Molto ricca in acqua, in sali minerali (magnesio in particolare) e vitamina C, la melanzana è invece povera di proteine, grassi e carboidrati e per questo – oltre che per il suo basso contenuto calorico – è spesso consigliata in diete dimagranti.

Originario delle lontane terre sudamericane (Brasile per la precisione), il peperone è un buon serbatoio di vitamina C (quasi al pari degli agrumi). I nutrienti disponibili si completano con la provitamina A (nella varietà rossa) e nella vitamina B9 (nella qualità verde).

Il mix di alte quantità di potassio e bassa concentrazione di sodio lo rende un buon diuretico naturale.

Il pomodoro fu importato – assieme a peperone, patata e caffè – dagli esploratori di ritorno dalle Americhe. Tuttavia passarono un po’ di decenni (fino al Seicento) perché il pomodoro fosse utilizzato in cucina. Fino ad allora, infatti, comparve nel vecchio continente solo a fini ornamentali, come puro abbellimento dei giardini nobiliari e dei parchi. In origine infatti il colore giallo intenso delle prime varietà importate diede anche il nome alla pianta (pomo-d’oro).

L’Italia è sul podio tra i primi produttori e consumatori di pomodori al mondo.

Il pomodoro contiene una ricca varietà di sali minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio, selenio) oltre che di vitamine (A e C), betacarotene e licopene (questi ultimi sono riconosciuti come agenti utili contro i radicali liberi e quindi l’invecchiamento).

Il zucchino ha origine, come per la cugina zucca, nell’America centrale. Eppure è in Italia che si sviluppano le varietà oggi diffuse in tutto il mondo tanto che la parola “zucchini” viene oggi utilizzata anche in inglese per definire questo ortaggio, prima conosciuto come “zucca verde italiana”.

Composto per più del 90% di semplice acqua, lo zucchino porta in dote un basso contenuto calorico e un’alta digeribilità, pur rivelandosi una buona fonte di potassio e vitamine A, C, B9 (acido folico) e E.
I trattamenti estetici

In questo mese proponiamo il trattamento viso Soin Lifting Raffermissant per la pelle atona, con poca elasticità e segni d’espressione. Ogni viso è unico e speciale, è importante dedicargli attenzione. Al centro del trattamento c’è una speciale tecnica di massaggio dall’azione liftante: il viso e i suoi contorni si ridisegnano, la pelle ritrova tonicità, è più compatta e più giovane.

I prodotti cosmetici consigliati

Riproponiamo i prodotti del mese di giugno, indicati per tutta la stagione estiva in cui si è notevolmente esposti agli effetti nocivi del sole che possono causare problematiche non solo antiestetiche e a cui rimandiamo al post “macchie solari sulla pelle

Skin Bright Defender

Il meglio della natura per una pelle luminosa e senza macchie.

Nutrians B3

Crema nutriente, idratante con vitamina B3, rinforza le difese della pelle sensibile.

Eco Pure Eau

Lozione ricchissima di sali minerali del Mar Morto e di acido jaluronico.

Curiosità

E’ del 20 luglio 1969 lo sbarco sulla luna con la missione americana Apollo 11, evento trasmesso in mondovisione.

L’astronauta Neil Armstrong, quando tocca la superficie lunare pronuncia la celeberrima frase entrata nella memoria di tutti: «Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un balzo da gigante per l’umanità.»

L’aforisma del mese

Rerum omnium magister usus.” – L’esperienza è maestra di ogni cosa.

(Caio Giulio Cesare, De bello civili)

Articolo precedente
MACCHIE SOLARI SULLA PELLE
Articolo successivo
LE VITAMINE
Menu